I dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sono abbastanza eloquenti: circa ⅓ delle malattie cardiovascolari e dei tumori possono essere evitati grazie ad una corretta alimentazione. Adottare una dieta nutrizionale salutare ed equilibrata, che veda l’apporto al nostro organismo di tutti i minerali essenziali per il funzionamento di ogni processo, rappresenta la chiave di volta per raggiungere uno stato di benessere psico-fisico.

Spesso, a causa dei duri ritmi della vita quotidiana, ci dimentichiamo di assumere i nutrienti essenziali per donare forza ed energia al corpo, per proteggere i nostri organi da eventuali attacchi batterici e per rafforzare le difese immunitarie. 

“Mangiare è una necessità, ma mangiare in modo intelligente è un’arte” (La Rochefoucald). Pertanto, è fondamentale prestare attenzione a tutti gli alimenti che quotidianamente assumiamo per garantirci il corretto fabbisogno di tutti i minerali, tra cui appunto il magnesio

Definito da Peter Ghillam un vero e proprio nutriente miracoloso, il magnesio è responsabile dell’attivazione di molteplici reazioni enzimatiche e partecipa ad oltre 300 processi biochimici. E’ universalmente testimoniato come la carenza di magnesio rappresenti un problema che può complicare numerose condizioni patologiche.

Se da un lato è necessario garantirsi l’assunzione di tale minerale attraverso ciò che mangiamo, dall’altra vedremo come ai giorni nostri è fondamentale l’utilizzo di un integratore che vada a sopperire alla naturale carenza di tale nutriente negli alimenti. 

 

Gli alimenti che contengono magnesio: scopriamoli insieme

 

Ciotola di grano saraceno

Il magnesio è il minerale dalle innumerevoli proprietà benefiche. Regolarizza l’attività intestinale e svolge una funzione fondamentale su ossa, cuore, muscoli e sistema nervoso. La sua carenza potrebbe causare l’insorgere di determinati fastidi e problematiche davvero molto seri. Scopriamo insieme quali sono gli alimenti che contengono una dose importante di magnesio al loro interno e pertanto vanno inseriti nella propria dieta nutrizionale quotidiana. 

  • Cereali Integrali

Quante volte abbiamo assunto i cereali integrali solo perché consigliati in fase di dieta per dimagrire? Ignorando che gli stessi hanno un apporto nutrizionale molto molto importante. Cosa differenzia l’assunzione di una fetta di pane integrale di grano rispetto ad una di pane bianco? La prima contiene 30 mg di magnesio, la seconda 5 mg. Devi sapere che in seguito ai processi di raffinazione, l’alimento perde la maggior parte dei nutrienti che lo costituiscono, tra cui appunto il magnesio. 

Una valida alternativa, gustosa e salutare al tempo stesso. Tra i cereali integrali, merita particolare attenzione il riso: basti pensare che 200 grammi di tale alimento assicura la maggior parte della dose di magnesio consigliata giornalmente. Consigliata è specialmente la crusca di riso, che contiene ben 781 mg di magnesio per 100 grammi. 

 

  • Aneto ed erbe aromatiche

 

Non tutti gli aromi fanno male, non tutte le spezie possono provocare danni al nostro organismo. Ci sono degli aromi che rappresentano un vero e proprio toccasana, tra cui l’aneto. Ne basta un pizzico per assicurare qualità e sapore alla pietanza. L’aneto è un alimento spesso inserito nelle “diete del magnesio”, perché come alcuni altri alimenti presenti in natura può sopperire alla carenza di tale minerale. Tra le erbe aromatiche, consigliamo l’utilizzo di quelle essiccate tra cui il basilico e il coriandolo. Rispettivamente possiedono i seguenti grammi di magnesio:

  • basilico essiccato – 711 mg
  • coriandolo – 694 mg

Ciotola di cacao amaro con cucchiaino di lato

  • Cacao

Il cacao è tra le principali fonti di magnesio, forse quella maggiormente conosciuta. Un aiuto prezioso per il proprio benessere psico-fisico: rilassa il sistema nervoso, ristabilisce una situazione di equilibrio mentale donandoci attimi di serenità e felicità, in quanto contribuisce alla produzione di serotonina. Pertanto, il cioccolato fondente rappresenta la bacchetta magica per dare una svolta positiva alla propria giornata e fare il pieno di minerali ed energia. 100 grammi di cacao contengono ben 519 mg di magnesio. 

 

 

  • Semi di zucca

 

Utilizzati quasi sempre come dei veri e propri snack spezzafame e spuntini gustosi e salutari, i semi di zucca sono un alimento veramente versatile, da poter adoperare in molteplici pietanze: che sia un’insalatona di ortaggi e verdure (tipica dell’estate) oppure per arricchire un primo piatto, o addirittura da servire in accompagnamento alle macedonie, garantirà al tuo organismo il giusto apporto di molteplici nutrienti. Per 100 grammi di semi di zucca, assumerai 592 mg di magnesio.

Cestino di mandorle sgusciate

  • Mandorle, Nocciole e Noci

 

Tutti e tre rappresentano un’ottima fonte di magnesio. Aiutano i processi di memoria, favoriscono la concentrazione e riducono eventuali fastidi di disattenzione. Rilassano il tessuto del sistema nervoso e combattono l’ansia, insomma possiedono tutte le proprietà benefiche tipiche del nutriente miracoloso. 100 grammi di tali alimenti contengono rispettivamente: 

  • Mandorle – 268 mg di magnesio
  • Nocciole – 163 mg  di magnesio
  • Noci – 158 mg di magnesio.

 

Perché inserire un integratore di magnesio nella propria alimentazione?

 

Signora che assume magnesio marino per migliorare la propria salute

La domanda viene lecita: basta assumere questi alimenti salutari e nutrienti per garantire al proprio organismo il corretto apporto di magnesio (e di tanti altri minerali)? Purtroppo la risposta è negativa. E le cause sono molteplici. 

Prima tra tutte, l’agricoltura intensiva che ha visto l’utilizzo sempre più frequente di fertilizzanti chimici, che oltre ad inquinare il terreno, lo hanno impoverito. Pertanto, gli alimenti non contengono la dose di magnesio che avrebbero dovuto garantire e si assiste quotidianamente alla minore presenza di tale minerale negli stessi. I processi di raffinazione industriali hanno letteralmente compromesso la qualità di ciò che mangiamo, e così siamo divenuti vittime di un progresso che, se da un lato ha velocizzato i meccanismi di produzione, dall’altro ha seriamente minato la nostra salute. 

Ci sono periodi della vita inoltre in cui assistiamo ad una carenza fisiologica di magnesio: basti pensare all’età avanzata o al periodo mestruale, alla gravidanza oppure a tutte quelle situazioni in cui sottoponiamo il nostro fisico a condizioni di forte stress. In questi attimi, l’organismo consuma le riserve di magnesio più velocemente e si entra in un vero e proprio circolo vizioso, in cui più consumiamo magnesio, più ne abbiamo bisogno. 

Pur quindi adottando uno stile di vita salutare e un’alimentazione equilibrata, vi sono dei fattori esterni per i quali risulta difficile assicurarsi la RDA (dose giornaliera raccomandata), che ricordiamo è di  0,006 grammi per kg di peso corporeo. Una corporatura media che pesa 60 kg necessita di una dose di 0,360 grammi di ione magnesio, che corrispondono a 3,0 grammi di cloruro di magnesio

Per tutte queste motivazioni, risulta fondamentale quindi integrare questo nutriente. Da questa necessità, da questo bisogno sempre più imminente nasce Magnesio Marino: integratore completamente naturale, privo di eccipienti e additivi, gluten free, che accompagna le tue giornate garantendo il supporto che meriti. Basta una bustina in polvere di 3 grammi (la RDA consigliata), per assicurare al tuo organismo il fabbisogno necessario.

 

Fonti:

  • Ministero della Salute, Alimentazione Corretta, 2013
  • Peter F. Gillham, Il nutriente miracoloso, 2000
  • Lorenzo Acerra, Magnesio. Come reintegrare un minerale utile per la nostra salute, Editore Macroedizioni, 2014