Integratori di magnesio: ossido o cloruro, qual è il più adatto?

Il magnesio è un minerale importantissimo per il nostro corpo. Per capire i benefici che ci può regalare, bisogna pensare che partecipa ad oltre trecento reazioni enzimatiche differenti.

Esso è determinante per la produzione di energia e per la salute del sistema nervoso, ma partecipa anche alla sintesi delle proteine e dei lipidi, oltre a risultare importante per la struttura ossea. Il magnesio gioca un ruolo chiave per la prevenzione delle malattie vascolari, regolando la pressione e quindi combattendo l’ipertensione.

Utile per normalizzare il pH dell’organismo e il transito intestinale, ha un ruolo importante anche per la riduzione dello stress. Il magnesio migliora la digestione dei cibi, l’assimilazione delle vitamine B, C, ed E e l’assimilazione di tutti i nutrienti essenziali per il corpo.

Oltre a regalare maggior forza fisica, il magnesio è un ottimo rimedio per combattere l’insonnia e i dolori muscolari e mestruali.

 

Come scegliere l’integratore di magnesio più adatto alle nostre esigenze

 

Illustrazione di alimenti che contengono magnesioPer poter usufruire di tutti i benefici elencati, bisogna assumere un quantitativo corretto di magnesio ogni giorno. Purtroppo, pur essendo presente in tantissimi alimenti, non riusciamo naturalmente ad arrivare alla quota necessaria per il nostro corpo.

A tutto questo, poi, bisogna aggiungere le cattive abitudini alimentari di tantissime persone che, sostituiscono in parte l’assunzione di frutta e verdura, favorendo invece prodotti industriali ricchi di zuccheri, che non contengono magnesio, ma peggio ancora aumentano l’utilizzo di quello presente nel nostro corpo durante la fase di digestione di questi cibi poco salutari.

Per questo motivo bisogna intervenire andando ad integrare. La scelta, visti i tantissimi prodotti presenti sul mercato non è semplice, ma andando a valutare alcuni aspetti importanti, tutto diventerà più agevole.

La prima cosa da fare è scegliere un integratore di magnesio naturale, che possa apportare al corpo la giusta quota necessaria per il fabbisogno giornaliero.

È importante, però, saper distinguere tra le forme diverse presenti sul mercato, così da poter valutare al meglio i differenti benefici che l’assunzione di magnesio può portare al corpo.

 

Cloruro di magnesio

 

Tavolo di legno illustrato con appoggiati sopra un confezione di Magnesio Marino® con bicchiere brandizzatoIl cloruro di magnesio è un sale che ha tra le sue proprietà quella di essere assimilato facilmente rispetto a tutti gli altri sali di magnesio organici.

Tra le tantissime qualità del cloruro di magnesio c’è l’azione citofilattica di protezione sulle cellule, che offre la possibilità di aumentare i globuli bianchi, oltre a potenziare il nostro sistema immunitario.

Il cloruro di magnesio ha proprietà benefiche sulla densità ossea e dentale, fungendo da cofattore per l’assimilazione di calcio e fosforeo, inoltre favorisce l’eliminazione dell’acido urico dai reni.

Tra i tantissimi benefici che annovera il cloruro di magnesio c’è anche quello di riequilibrare il ph intestinale, andando ad agire sulla funzione enzimatica, sulla flora batterica e sulla mucosa intestinale.

Il cloruro di magnesio, rispetto agli altri integratori presenti sul mercato, aiuta a combattere tantissimi disturbi quali: mal di testa, artrite, ipertensione, stanchezza, insonnia, orticaria e molti altri ancora.

 

Ossido di magnesio

 

Bimba felice di bere cloruro di magnesioL’ossido di magnesio è un sale inorganico del magnesio ottenuto per calcinazione di rocce magnesiache. Si presenta inodore ed è preparato bruciando il magnesio in corrente di ossigeno o riscaldando il carbonato di magnesio, così da eliminare quelle sostanze volatili presenti al suo interno. Esso ha una duplice azione, quella antiacida e quella lassativa.

La sua struttura chimica presenta una base debole, che porta a modulare l’acidità dei succhi gastrici, senza però intaccare quello che sono i limiti fisiologici del nostro corpo e quindi anche le proprietà digestive ed enzimatiche.

Assunto in dosi maggiori, l’ossido di magnesio può avere effetti lassativi di tipo osmotico. Ciò significa che favorisce l’accumulo di acqua nell’intestino, andando quindi ad idratare le feci che aumentando di volume migliorano la distensione delle pareti enteriche e di conseguenza facilitano l’evacuazione.

Attenzione, però, perché una dose eccessiva può portare ad una diarrea cronica. Questa cosa assume i contorni di pericolosità a causa dei suoi effetti tossici al sistema neuromuscolare e cardiovascolare.

La diarrea persistente, che può innescarsi nel nostro corpo a causa di una dose elevata di ossido di magnesio, può portare anche a ipokaliemia, oltre che ad una disidratazione di tutto il corpo.

L’ossido di magnesio non presenta un facile assorbimento poiché non è molto solubile in acqua e, contenendo quasi sempre saccarosio, non è indicato per coloro che soffrono di diabete, per chi ha un deficit enzimatico di isomaltasi e chi presenta un ridotto assorbimento del glucosio-galattosio.

Acquista la tua confezione di Magnesio Marino!
Confezione da 30 bustine di Cloruro di Magnesio Marino

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.