Benefici di assumere Cloruro di Magnesio

Il magnesio è un minerale importantissimo per l’organismo, questo perché contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e muscolare, oltre a regolare il metabolismo energetico e a ridurre sensibilmente la stanchezza.

  • Regola la permeabilità delle membrane plasmatiche
  • Favorisce la fisiologia del sistema nervoso centrale e la trasmissione degli impulsi.
  • Importante per assimilare le vitamine del gruppo B, la vitamina C e la vitamina E
  • Agisce come coenzima e interagisce con oltre 300 enzimi diversi
  • Regola il pH dell’organismo
  • Svolge un ruolo fondamentale nei processi metabolici
  • Può contribuire alla normale funzione muscolare e alla riduzione di stanchezza e affaticamento
  • Contribuisce in grande misura alla regolazione del battito cardiaco
  • E’ coinvolto nei processi di formazione delle ossa.

 

Vista di un ufficio appena arredato con scrivanie e pareti divisorie tramite contract per uffici

Il magnesio Marino può essere utilizzato per integrare l’alimentazione:

    1. Quando si presenta una carenza, per esempio dovuta ad una dieta, oppure aumenta il fabbisogno giornaliero, dovuto ad un’intensa attività sportiva o all’aumento della sudorazione nei periodi estivi.
    2. Sotto specifico controllo medico in chiave preventiva di disturbi minori quali: sindrome premestruale, irritabilità, stanchezza eccessiva e cefalee (mal di testa).
    3. Un’integrazione di magnesio è senza dubbio indicata per chi soffre di tensione muscolare ed emotiva, stanchezza psico-fisica e crampi muscolari.

A livello terapeutico, il magnesio può rappresentare un toccasana in quelle pazienti che presentano emicrania mestruale e in quelle con sindrome premestruale. Più in generale, evidenze scientifiche hanno mostrato livelli bassi di magnesio in molti pazienti che soffrono di emicrania.

vista di un ufficio arredato tramite contract con scrivanie bianche e cassettoni in legno chiaro

Carenza di magnesio, chi è più a rischio

La carenza di magnesio è più frequente di quanto si possa pensare. Nonostante il magnesio sia presente in tantissimi alimenti, spesso l’essere umano non riesce a raggiungere il fabbisogno giornaliero raccomandato, che si attesta intorno ai 300-500 mg al giorno per quanto riguarda un adulto.

Ci sono poi alcuni soggetti particolarmente a rischio di carenza di magnesio:

Donne in gravidanza: La gravidanza rappresenta un periodo in cui il fabbisogno quotidiano di magnesio aumenta, perché per esempio, contribuisce in maniera importante anche allo sviluppo del feto. Lo stesso si verifica durante il periodo di allattamento. Anche qui il fabbisogno di magnesio aumenta a causa della perdita che avviene attraverso il latte materno. Tuttavia è consigliato in queste fasi così particolari della vita, di assumere questo integratore solo dietro specifico consiglio medico.

Adolescenti: Nella fase di crescita, il fabbisogno di magnesio subisce un’impennata importante, quindi diventa necessario integrarlo quotidianamente.

Sportivi: Coloro che praticano attività sportiva, attraverso la sudorazione, perdono più magnesio. Anche l’attività muscolare porta ad un consumo maggiore di magnesio (maggiore eliminazione urinaria del minerale). Per questo motivo gli sportivi sono più esposti a carenze di magnesio. E’ importante sottolineare che l’alimentazione di uno sportivo è sicuramente più ricca di alimenti e di calorie, di conseguenza anche l’apporto di magnesio dovrà essere in proporzione maggiore rispetto alla media.

Vista di una parete divisoria installata da UpContract
Vista di una parete divisoria installata da UpContract