Ammettiamolo: tutti una volta nella nostra vita ci siamo lamentati per l’eccessivo caldo. Amiamo tanto l’estate, amiamo i concetti di libertà, spensieratezza e allegria ad essa collegati, adoriamo passare dei momenti lontani dai ritmi frenetici della propria quotidianità, ma cerchiamo allo stesso tempo di affrontare nel migliore dei modi le alte temperature. Proprio per questo, abbiamo deciso di redigere per voi una guida su come combattere il caldo in sei mosse. Seguiteci e tenete ben a mente le nostre parole!

 

Curare l’alimentazione

Prevenire la disidratazione

Scegliere gli integratori giusti

Selezionare l’abbigliamento ideale

Quando e come uscire

Ulteriori consigli di benessere

6 consigli su come gestire al meglio l’alta temperatura estiva

 

Dall’alimentazione all’idratazione, dall’abbigliamento alla propria routine di benessere, vi daremo tutte le indicazioni su come affrontare nel migliore dei modi le alte temperature. Pochi suggerimenti che faranno sin da subito la differenza. Prendete carta e penna e annotate bene tutto!

 

Curare l’alimentazione

 

Immagine di una colazione sana a basa di frutta e cerealiIl primo consiglio riguarda l’alimentazione, l’aspetto più importante per garantire al proprio organismo tutto ciò di cui necessita. Siamo ciò che mangiamo, e per questo, è necessario prestare attenzione alle proprie abitudini alimentari. 

 

Occorre ridurre il consumo di cibi noti per far aumentare la temperatura corporea. Un esempio? Cipolle, aglio, frutta secca, fritture etc. Al tempo stesso, consigliamo di aumentare le dosi di frutta e verdura (prestando attenzione a quelle maggiormente zuccherate). Tra le verdure preferite le carote, i pomodori, il sedano, il radicchio e le zucchine e tutte quelle che possono essere fonte per il nostro organismo di minerali, vitamine e nutrienti essenziali.

A pranzi e cene abbondanti, preferiamo colazioni e spuntini leggeri/frequenti per non sentirsi gonfi e vivere al meglio la giornata. Sì a carboidrati e cereali nelle giuste dosi per fare ottime zuppe fresche, ma accompagnati da leggeri condimenti. Sì a carne bianca e pesce, alimenti ideali per questo periodo.

 

Prevenire la disidratazione

 

Donna accaldata beve un bicchiere d'acquaQuando le temperature salgono, quando il caldo bussa alle nostre porte e i gradi aumentano sempre di più, il rischio più frequente che si corre è quello della disidratazione, in quanto perdiamo una quantità maggiore di liquidi e sali minerali. Pertanto, è fondamentale

 

  1. bere almeno due litri d’acqua al giorno, preferibilmente a temperatura ambiente e non troppo fredda. Ci raccomandiamo, abbiamo detto acqua e non bevande gassate e zuccherate; 
  2. avere una borraccia sempre in borsa, in modo da potersi dissetare in ogni momento con piccoli ma frequenti sorsi; 
  3. consumare tisane e infusi ideali per depurare l’organismo, tra cui quelli a base di betulla, tarassaco e carciofo. 


Questi tre consigli sono più che mai fondamentali nel periodo estivo, lasso temporale in cui il nostro organismo ha bisogno di assumere liquidi in quantità maggiore proprio perché la disidratazione del corpo può causare una serie di problematiche, di lieve o notevole entità. 

 

Scegliere gli integratori giusti

 

Confezione di Magnesio Marino®Cosa succede al nostro corpo quando subisce una scarsa idratazione? Si va incontro alla perdita e alla carenza di nutrienti indispensabili, dei sali minerali fondamentali per il corretto funzionamento dell’organismo, la cui assenza spesso si traduce in crampi muscolari.

Proprio per questo, è necessario integrare all’interno della propria alimentazione tutti i minerali di cui abbiamo bisogno. Primo tra tutti il magnesio, la cui carenza può comportare molteplici problematiche tra cui appunto contratture muscolari, mancanza di energia, stanchezza, insonnia e tanto, tanto altro ancora.

Come intervenire? Semplice: assumendo una bustina di Magnesio Marino al giorno e garantendo al proprio corpo il sostegno di cui necessita. Tale integratore sarà infatti in grado di assicurare: 

 

  1. l’energia per affrontare la giornata nel modo migliore, riducendo il senso di spossatezza e affaticamento; 
  2. un valido aiuto per l’attività sportiva durante la quale si tende a perdere tale minerale a causa dell’eccessiva sudorazione; 
  3. un supporto indispensabile per cuore, ossa e mente. Inoltre stimola la funzionalità renale, smaltendo tossine ed elementi di scarto, nocivi per il metabolismo cellulare.

 

Selezionare l’abbigliamento ideale

 

Foto di un armadio pieno di vestiti da sfruttare in estatoQuante volte ci siamo ritrovati dinanzi l’armadio, indecisi su cosa indossare? Tutto sembra essere troppo caldo e pesante, ma in realtà la soluzione c’è. Ed è molto più semplice di quanto voi possiate pensare. Il consiglio che vi diamo è di preferire al nylon e ai materiali acrilici il cotone e il lino, tessuti che garantiscono freschezza e leggerezza a contatto con la pelle. Inoltre assorbono meglio il sudore e permettono alla propria superficie cutanea di respirare.

Evitate anche i materiali sintetici che, oltre a procurare quella sensazione di pesantezza, potrebbero contribuire ad un’eccessiva sudorazione. Per le tonalità, se siete amanti del look total black, in questo periodo cercate di alternarlo con capi chiari che rifletteranno il sole.

 

Inoltre vogliamo sfatare un mito: per sentire meno caldo, non è necessario vestirsi scollati. Anzi, l’effetto potrebbe essere proprio il contrario.

 

Quando e come uscire

 

Foto di due amiche che chiacchierano piacevolmente in estateCome raccomandato dal Ministero della Salute, è suggerito non uscire nelle ore più calde (di solito comprese tra le 11 e le 17). Qualora invece fosse necessario scendere in quel lasso temporale, è preferibile: 

 

  1. coprire il capo con un cappello dalle tonalità chiare; 
  2. indossare occhiali da sole; 
  3. portare sempre con sè una bottiglietta d’acqua per una continua idratazione. 

 

Stesso discorso vale se si utilizza la macchina: se è stata esposta al sole, prima di entrarvi, lasciare arieggiare per qualche minuto.

 

Ulteriori consigli di benessere

 

Foto di una donna che immerge i piedi in acqua e Magnesio Marino®Passiamo ora alla propria routine di benessere. Con il caldo, moltissime donne (e anche tanti uomini) vedono le loro gambe gonfiarsi rispetto al solito. Per prevenire e alleviare questo fastidio, ti consigliamo una soluzione completamente naturale: immergi i piedi in una bacinella d’acqua tiepida, all’interno della quale avrai versato una bustina monodose di Magnesio Marino. Poche applicazioni e il sollievo sarà immediato. Basti pensare che per la stessa problematica viene consigliato di immergere le proprie gambe nell’acqua di mare.


Per donare freschezza alla propria pelle, inoltre, potrai realizzare in maniera completamente autonoma il tonico rinfrescante. Basta un cucchiaio di Magnesio Marino, uno di argilla caolino (fondamentale per eliminare le cellule morte), versare il tutto in un contenitore con all’interno 250 ml d’acqua e mescolare attentamente.

 

I risultati saranno garantiti: pelle liscia, fresca e morbida.

 

Ora non vi resta che stampare questa guida, tenerla sempre con voi e consultarla ogni volta che ne avrete bisogno!

0
Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commentox
()
x

Grazie per esserti iscritto!