Trovare la giusta concentrazione per studiare non è sempre semplice, ci sono eventi, occasioni, situazioni in cui il nostro corpo non è al massimo della forma. 

Può capitare di sentirsi stanchi dopo aver letto soltanto qualche pagina, può succedere di non riuscire a trovare il giusto mood per affrontare la sessione d’esame: proprio per questo è necessario in quegli attimi più che mai donare alla propria mente tutto il supporto di cui necessita. 

Prima di evidenziare quali sono gli aiuti che la natura ci mette a disposizione, analizzeremo insieme le cause più comuni di deficit di memoria e concentrazione.

 

Stanchezza mentale: ecco le possibili cause

 

Ragazzi che soffrono di stanchezza dopo i compitiChi non sogna di migliorare la propria capacità di concentrazione, l’abilità cognitiva e il livello di memoria? Un desiderio comune in tutti gli studenti. Oggi, a causa dei duri ritmi della vita quotidiana, dei cambiamenti continui e frequenti nelle modalità di apprendimento (il passaggio veloce dalle lezioni online a quelle in aula), gli studenti vengono esposti ad un sovraccarico di sentimenti poco positivi, tra cui principalmente lo stress.

Tra i fattori principali che contribuiscono ad un’eccessiva stanchezza mentale troviamo

  1. Cambiamenti improvvisi. Modifiche nella propria routine quotidiana, che possono provocare la produzione di cortisolo in eccesso, che diventa un elemento negativo (è necessario infatti che il suo livello sia regolamentato); 
  2. Eccesso di stimoli. Un overload informativo, che può esporci a molteplici segnali, che attivano a loro volta numerose reazioni neurofisiologiche, creando degli scompensi;
  3. Insonnia. Tutti sappiamo quanto sia importante per il proprio benessere mentale dormire almeno 8h al giorno. Al tempo stesso oltre che alla quantità di riposo, è fondamentale anche la qualità;
  4. Carenze alimentari. Un’alimentazione priva o meglio scarsa di vitamine e sali minerali fondamentali per il corretto funzionamento del proprio organismo contribuisce in maniera decisiva ad una mancanza di concentrazione, memoria ed energia.  

In merito a quest’ultimo, tantissimi sono gli studi che hanno evidenziato come il magnesio giochi un ruolo fondamentale per la memoria, un toccasana per tutti gli studenti, l’alleato magico che ci permetterà di vincere ogni sfida (le tanto temute sessioni d’esame). 

Tra i sintomi legati alla carenza di magnesio nel nostro organismo troviamo

  • affaticamento mentale;
  • scarsa lucidità;
  • calo del tono d’umore;
  • nervosismo;
  • poca concentrazione.

Per questo e per i motivi che andremo a vedere insieme, è necessario assicurare al proprio corpo il giusto fabbisogno di questo nutriente essenziale!

Perché gli studenti devono integrare il Magnesio nella propria alimentazione? Ecco tre motivi

 

Quando affermiamo che il magnesio è il minerale che ti cambia la vita è la pura realtà: basti pensare che è indispensabile per tantissime reazioni biochimiche e attiva oltre 300 processi enzimatici. E’ il principale produttore di energia, e senza alcun dubbio, la chiave di volta per la nostra salute mentale. Scopriamo insieme perché.

 

Migliora la memoria

 

Ragazza che studia con impegnoAd una carenza di magnesio, è collegata una perdita di memoria e una ridotta capacità di ragionamento. Una mancanza che ogni anno colpisce tantissime persone in tutto il mondo, che non consumano in maniera adeguata tale minerale.

Ad un deficit di magnesio, corrisponde un abbassamento delle nostre facoltà cognitive. Siamo più stanchi, meno agili e più soggetti ad episodi di tensione emotiva. Che ruolo gioca il magnesio? Quello da protagonista, in quanto, grazie alla sua corretta integrazione

  • potenzia le sinapsi presenti nell’ippocampo, la struttura cerebrale addetta alla memoria a lungo termine
  • rafforza la corteccia prefrontale, la parte del nostro cervello legata alla memoria a breve termine
  • incrementa le funzionalità delle terminazioni nervose sinaptiche. Quest’ultime hanno il compito di trasmettere, consolidare e legare tra di loro le informazioni, i dati, gli stimoli che riceviamo. 

 

Favorisce il nostro apprendimento

 

Per gli studenti, avere un integratore completamente naturale che possa favorire, migliorare, rafforzare la loro capacità di apprendimento è fondamentale per assicurare tutto il supporto di cui necessitano.

Grazie alle innumerevoli capacità del nostro cervello, ogni giorno, possiamo stabilire nuove connessioni, apprendere nuove informazioni ed elaborare correttamente i dati che ci vengono trasmessi. Come? Esercitandolo e al tempo stesso prendendocene cura in ogni momento.

Attraverso la giusta integrazione giornaliera di magnesio, otterremo i seguenti vantaggi

  • una migliore ricezione degli stimoli esterni;
  • una performante comunicazione tra le cellule nervose;
  • un veloce apprendimento di nuove informazioni

 

Aumentare la concentrazione diminuendo lo stress

 

Ragazzi che si divertono studiando insiemeAbbiamo visto come lo stress sia la principale causa di un’eventuale diminuzione del livello di concentrazione, memoria e apprendimento. Danneggia inoltre l’ippocampo, causando serie difficoltà alla nostra salute mentale.

In questo, il magnesio rappresenta un ottimo alleato in quanto

  • riduce l’eccesso di cortisolo presente;
  • agisce nella barriera emato-encefalica proprio per impedire il passaggio di tutti gli ormoni dello stress all’interno del cervello;
  • aumenta i livelli di serotonina.

Essendo un vero e proprio produttore di energia, il magnesio ci aiuta ad aumentare i livelli di concentrazione, donandoci tutta la linfa di cui abbiamo bisogno.

Per questi e per tanti altri motivi ancora, è consigliato di integrarlo nella propria quotidianità. Come? Garantendo il giusto fabbisogno. Per questo motivo, l’integratore Magnesio Marino® è costituito da bustine monodose di 3 grammi, che rappresentano la dose indicata e raccomandata!

Se vuoi avere maggiori informazioni, contattaci pure: saremo lieti di soddisfare ogni tua curiosità!

Si consiglia sempre il parere del proprio medico

Fonti

  1. Lorenzo Acerra, Magnesio. Reintegrare un minerale utile per la nostra salute, 2007
  2. Luigi Mondo, Stefania Del Principe, Le incredibili proprietà terapeutiche del Cloruro di Magnesio, Edizioni Il punto d’incontro, 2009
  3. Peter F. Gillham, Il Nutriente Miracoloso, 2000
  4.  Marco Rho, Leonardo Di Paola, Magnesio Cloruro Il Sale della Vita, Edizioni I Feel Good
0
Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commentox
()
x

Grazie per esserti iscritto!