Quante volte abbiamo sentito parlare del reflusso gastroesofageo? Una condizione molto comune: basti pensare che interessa il 10-20% della popolazione in Europa. Dopo averti spiegato l’importanza del Cloruro di Magnesio per la salute del nostro intestino, oggi ci focalizzeremo su questa problematica, partendo proprio dalle principali cause e dai sintomi più frequenti che l’accompagnano, con un focus sul ruolo del Magnesio nella prevenzione e nel trattamento della stessa.

Reflusso gastroesofageo: cos’è e quali sono i sintomi

 

donna con bruciore da reflusso gastroesofageoQuando parliamo di reflusso gastroesofageo facciamo riferimento a quella condizione clinica, causata da un funzionamento non corretto dello sfintere esofageo inferiore. Cosa comporta questa situazione poco piacevole? Un’anomala risalita del materiale acido, i tanto conosciuti succhi gastrici che entrano in contratto con la parete dell’esofago provocando:

  • Rigurgito;
  • Bruciore;
  • Pirosi;
  • Sapore poco piacevole in bocca;
  • Salivazione abbondante.

Perché si parla di anomalia? Fisiologicamente, il passaggio di acido dello stomaco all’esofago avviene costantemente. Quando però viene superata una determinata soglia (sia per frequenza che durata) si assiste a questa problematica, che ha un picco d’incidenza intorno ai 35-45 anni. Al tempo stesso diventa sempre più frequente nei giovani a causa delle abitudini alimentari poco salutari.

Il reflusso gastroesofageo, dunque, altro non è che la presenza nell’esofago di materiale refluito dallo stomaco.

Sintomi del reflusso gastroesofageo: analizziamoli insieme

 

Alcuni li abbiamo già anticipati, ma ora vediamo in maniera approfondita quali sono i principali sintomi e quelli atipici del reflusso gastroesofageo.

I sintomi principali sono essenzialmente 2:

  1. 1. Bruciore retrosternale (pirosi);
  2. Rigurgito.

Questi due tendono a comparire subito dopo i pasti, durante la fase di riposo o in seguito a eccessivi sforzi fisici.

I sintomi atipici invece sono:

  1. Bruciore e sensazione di nodo in gola;
  2. Tosse stizzosa;
  3. Otalgia;
  4. Asma;
  5. Insonnia;
  6. Singhiozzo;
  7. Laringite cronica.

 

Le principali cause del reflusso gastroesofageo

 

Uomo mangia un panino di un fast food

La malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) è una condizione multifattoriale: può essere determinata da abitudini alimentari poco corrette, da anomalie ormonali e funzionali, oppure da eventuali intossicazioni da farmaci.

Ci sono delle fasi della vita in cui tale situazione si presenta con più frequenza come lo stato di attesa per le donne, in quanto si verifica un aumento della pressione intra-addominale (condizione simile alle persone in sovrappeso).

Inoltre, una delle principali cause è legata al rilasciamento della valvola, sita tra l’esofago e lo stomaco, chiamata tecnicamente Sfintere Esofageo Inferiore. Qual è la funzione del SEI? Quella di impedire al contenuto dello stomaco di tornare nell’esofago. Quando vi è un’anomalia, si verifica il reflusso, che può essere accentuato da stili di vita poco salutari (fumo, consumo eccessivo di caffè, utilizzo non corretto di farmaci etc.).

Troviamo infine tra le cause il rallentamento dello svuotamento gastrico dovuto o a pranzi o a cene troppo abbandonanti o al consumo di alimenti che irritano le nostre pareti. Anche una situazione di tensione emotiva facilita la comparsa di reflusso e lo accentua notevolmente.

 

La carenza di Magnesio può causare reflusso gastroesofageo?

 

donna seduta sulla panchina con il bruciore di stomacoLa domanda che maggiormente ci viene posta dai nostri affezionati lettori è: esiste una correlazione tra la carenza di Magnesio e la comparsa del reflusso gastroesofageo? La risposta è assolutamente sì! Negli ultimi 10 anni, tantissime sono state le pubblicazioni scientifiche che hanno evidenziato quanto la mancanza di tale nutriente possa determinare la comparsa del MRGE.

Perché questo avviene?

  1. Il contenuto dello stomaco è caratterizzato dalla sua acidità e viene tenuto lontano dall’esofago grazie alla presenza di una valvola, che si apre e si chiude in base alle normali funzionalità. Quando nel nostro organismo manca il Magnesio, notiamo come questa valvola abbia difficoltà a contrarsi correttamente e a causa di questa situazione si assiste al passaggio del contenuto acido nell’esofago, con i relativi sintomi di bruciore e rigurgito.

 

  1. La presenza di Magnesio aiuta, migliora e supporta l’ambiente digestivo: abbiamo già parlato di tutti gli immensi benefici che questo nutriente dona all’intestino. Aiuta la capacità digestiva, ha effetti positivi sul sistema nervoso donando calma e relax in presenza di tensioni, svolge un’efficace azione igroscopica migliorando la permeabilità intestinale. Ora immagina che tutto questo non possa essere garantito in quanto il Magnesio manca nell’organismo: da lì tutti i sintomi e i problemi di cui abbiamo parlato.

Il ruolo del Magnesio nel trattamento del reflusso gastroesofageo

 

Donna felice ed in forma grazie al magnesio marinoGrazie alle sue proprietà benefiche, il Magnesio neutralizza l’acido nello stomaco e ripristina l’equilibrio dell’apparato digerente e il relativo pH. Inoltre:

  1. Allevia il bruciore da reflusso gastroesofageo;
  2. Tampona l’iperacidità, tipica di questa condizione;
  3. Protegge le pareti intestinali da eventuali attacchi batterici.

Dunque, per supportare la funzione immunitaria, digestiva e metabolica, è fondamentale garantire al proprio organismo la giusta dose di Magnesio per soddisfare il fabbisogno quotidiano. Integrando nella tua vita Magnesio Marino (integratore di puro Cloruro di Magnesio) e assumendo una bustina monodose da 3 grammi al giorno, noterai sin da subito gli immensi benefici per il tuo corpo e per la tua mente. Ma soprattutto, svolgerai un’azione preventiva per la comparsa di reflusso, che può essere davvero poco piacevole.

Cosa aspetti? Migliora da oggi la tua vita!

 

FONTI:

Ülkü Dağlı, İsmail Hakkı Kalkan, Treatment of reflux disease during pregnancy and lactation, Pubmed

Peter F. Gillham, Il Nutriente Miracoloso, 2000

Lorenzo Acerra, Magnesio. Reintegrare un minerale utile per la nostra salute, 2007

Luigi Mondo, Stefania Del Principe, Le incredibili proprietà terapeutiche del Cloruro di Magnesio, Edizioni Il punto d’incontro, 2009

Marco Rho, Leonardo Di Paola, Magnesio Cloruro Il Sale della Vita, Edizioni I Feel Good

Simon K. Crimson, Cloruro di Magnesio, Editore l’Airone, 2017

0
Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commentox
()
x

Grazie per esserti iscritto!