Sai quanto è importante assumere in sinergia Vitamina D e Magnesio? Oggi in questo approfondimento ci occuperemo proprio di questo, perché devi sapere che il connubio tra questi due fantastici elementi garantisce effetti benefici immediati per la nostra salute. Partiamo dal capire il ruolo della Vitamina D e perché sia fondamentale per l’organismo.

 

Vitamina D: cosa è e a cosa serve

 

Lavagna con al centro scritto in gesso "Vitamin D" circondata da alimenti contententi al Vitamina D.Quando parliamo di Vitamina D, facciamo riferimento a un gruppo di molecole pro-ormoni. Si presenta sotto due principali forme:

  1. ergocalciferolo (Vitamina D2), assunto tramite il cibo; 
  2. colecalciferolo (Vitamina D3), sintetizzato dall’organismo. 

Il processo è molto semplice: la forma attiva della vitamina si lega a uno specifico recettore sulla superficie della cellula, in modo da svolgere la sua importante azione. Occorre precisare che il recettore non è presente soltanto presso le cellule dell’apparato scheletrico, ma anche nel sistema immunitario, intestinale, neurologico etc. Da ciò ne deriva l’importanza di questi pro-ormoni per il nostro organismo. 

E’ fondamentale dunque assumerli con regolarità, ma a causa dell’agricoltura intensiva, dei processi di industrializzazione e dell’inquinamento, la presenza negli alimenti scarseggia. Pertanto, secondo i dati dell’Istituto superiore di sanità, il 90% dell’assimilazione avviene attraverso l’esposizione ai raggi solari. 

Ma anche qui sorge un quesito: partendo dall’effetto benefico dei raggi solari per la Vitamina D, occorre precisare che la sintesi non è uguale per tutti gli organismi. Ci sono delle variabili come la latitudine, l’età, il colore della pelle, l’uso eventuale di dispositivi per la protezione solare che influenzano tale processo e che possono influire su un’eventuale carenza di tale vitamina nel nostro organismo.

Dopo aver analizzato insieme l’importanza della Vitamina D, arriviamo a un altro grande quesito: esiste una relazione positiva tra Magnesio e Vitamina D? Assolutamente sì. Partiamo da un importante studio che ci chiarirà le idee in merito a questo argomento.

 

Magnesio e Vitamina D: gli studi presi in esame

 

Ricercatore scientifico impegnato nella sua attività di ricerca al microscopioIl primo studio che ha evidenziato il ruolo diretto del Magnesio nella regolazione della Vitamina D è stato pubblicato nel dicembre 2018 dall’American Journal of Clinical Nutrition. 

I ricercatori hanno svolto un’attenta analisi e ricerca clinica che ha coinvolto ben 250 soggetti considerati a rischio cancro del colon-retto. 

Dai dati emersi si è evidenziato come il Magnesio aumenti i livelli di Vitamina D proprio nei soggetti che ne necessitano maggiormente. 

Da ciò si evince il suo ruolo di regolatore dei livelli di Vitamina D, come dimostrato anche nel secondo studio preso in esame, condotto dal Vanderbilt University Medical Center.

L’autore principale, il Dottor Qi Dai, ha dichiarato “La nostra ricerca ha messo in evidenza che una carenza di Magnesio interrompe la sintesi e il metabolismo della vitamina D”.

Il Magnesio dunque svolge un ruolo importante nell’assimilazione della Vitamina D, in quanto ne ottimizza lo stato: 

  • se il livello di Vitamina D è insufficiente, il Magnesio ne aumenta i livelli; 
  • se il livello di Vitamina D presenta un eccesso, il Magnesio ne riduce la presenza.

 

I ruoli del Magnesio per la Vitamina D: entriamo nel dettaglio

 


Tre i principali ruoli del Magnesio in correlazione alla Vitamina DProdotto Magnesio Marino nella sua confezione di 30 bustine da 3 grammi

  1. svolge un vero e proprio effetto regolatore;
  2. esercita una funzione chiave per consentire la trasformazione della Vitamina D in una forma utilizzabile dal nostro organismo (attività che dipende proprio dal Magnesio); 
  3. regola il processo della proteina responsabile del trasporto della Vitamina D nel sangue. 

Da questo si evidenzia quanto questi due elementi siano in stretta sinergia: devi sapere infatti che se da un lato il Magnesio lavora sulla sintesi e sull’attivazione della Vitamina D, dall’altro quest’ultima ne facilita l’assorbimento intestinale.

Una relazione molto importante quella che intercorre tra i due nutrienti: se uno manca, l’altro ne risente fortemente. Pertanto, è necessario garantire il corretto apporto di entrambi per soddisfare il fabbisogno giornaliero.

Come? Grazie al nostro integratore Magnesio Marino, riuscirai ad assicurare al tuo organismo tutte le funzioni sopra citate in relazione alla Vitamina D. Basterà assumere una bustina monodose di 3 grammi e il benessere sarà immediato!

0
Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commentox
()
x

Grazie per esserti iscritto!