Quali sono i benefici del Magnesio sul sonno

La difficoltà ad addormentarsi e a riposare bene rappresenta uno dei tanti problemi che affligge quotidianamente un numero elevato di persone.
Ore ed ore a rigirarsi nel letto cambiando posizione, nella speranza che Morfeo ci rapisca ma gli occhi continuano ad essere sbarrati e vigili e non accennano a chiudersi per approfittare del meritato riposo.
L’insonnia rappresenta un problema che si manifesta con la difficoltà a dormire, nonostante il corpo ne abbia bisogno.

Ci sono tre tipi di insonnia: quella iniziale, quella intermittente o centrale, e quella terminale.

  • Insonnia iniziale: E’ la prima fase, quando si manifestano iniziali difficoltà a prendere sonno.
  • Insonnia centrale o intermittente: Si caratterizza per frequenti risvegli durante l’arco della notte.
  • Insonnia terminale: Si manifesta con risvegli precoci e difficoltà del soggetto a riprendere sonno.

Donna sofferente a causa della mancanza di sonno distesa sul letto alle prime luci dell'albaSecondo uno studio denominato Morfeo 2, sono oltre 10 milioni le persone in Italia che manifestano disturbi del sonno.
Queste persone esasperate da questo problema, che ha ripercussioni molto pesanti sulla qualità della vita quotidiana, spesso ricorrono a soluzioni farmacologiche per riuscire a dormire.
Purtroppo non sempre questa scelta rappresenta la strada migliore da prendere, anzi è possibile combattere questo problema naturalmente. Infatti, in natura c’è un prezioso alleato che aiuta a farci dormire meglio: si tratta del magnesio.

I benefici del magnesio sul sonno

Il magnesio è un minerali tra i più diffusi nell’ambiente, il secondo dopo il potassio più presente nelle cellule. Ed è proprio qui dentro che il magnesio ha un’azione importantissima regolando l’adattamento delle cellule, a quello che è il ritmo giorno-notte.
Ci sono diversi studi che evidenziano come il magnesio regoli il ritmo circadiano, influendo in maniera positiva la produzione di melatonina, un ormone che è tra i maggiori protagonisti del sottile equilibrio che c’è tra il sonno e la veglia. Il suo effetto sincronizzante regola l’organismo e quindi favorisce il corretto riposo notturno.
Sappiamo che in natura questo minerale è presente in tanti alimenti (frutta secca, spinaci, sardine, etc etc), ma siamo ormai consapevoli che l’apporto quotidiano necessario è difficilmente raggiungibile pur consumando questi prodotti.
Per questo motivo è consigliabile utilizzare un integratore di magnesio, che va unito ad un insieme di accorgimenti tra cui: evitare di fare attività fisica in tarda serata, stare troppe ore al pc, studiare o lavorare fino a tarda notte, cenare troppo tardi; tutte azioni che eccitano il nostro sistema nervoso. Evitarle ci consentirà di superare questo problema.

Effetti del magnesio non solo sul sonno

 

Magnesio Marino, puro cloruro di magnesio confezione da 30 bustine da 3 grammi

Non riesci a dormire come vorresti? Prova Magnesio Marino!

Un autorevole studio, pubblicato sul “Journal of Research in Medical Sciences” ha stabilito che l’assunzione giornaliera di 500 mg di magnesio consente di ridurre i tempi di addormentamento, diminuendo anche i fastidiosi risvegli durante la notte.
Ma il magnesio è un toccasana anche per tanti altri motivi. Infatti, consente di rilassare tutta la muscolatura del corpo, agendo anche sui livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, e aiutando la sintesi dei neurotrasmettitori che favorisce una condizione psicofisica di calma.
Assumere un integratore di magnesio regolarmente consente quindi di combattere naturalmente questo problema, evitando la terapia farmacologica, e riportando il corpo ad uno stato di tranquillità che consentirà di ritrovare il sonno perduto.