Skip to main content
Magnesio Marino in gravidanza

Magnesio in gravidanza: utilità ed assunzione.

Il magnesio è uno dei minerali più importanti per l’organismo umano, soprattutto durante la gravidanza quando alle necessità del corpo materno si aggiunge l’importante compito di far crescere e sviluppare una nuova vita.

Scopriamo le proprietà del magnesio in gravidanza: a cosa serve e come assumerlo per mantenere dei buoni livelli nell’organismo durante la gestazione e l’allattamento. Ecco tutto quello che c’è da sapere!

Perché è importante il magnesio durante la gravidanza?

Il magnesio è un minerale importantissimo sia in natura sia per il benessere del nostro organismo. E’ il quarto tra i minerali presenti nel nostro corpo, risultando essenziale per la nostra buona salute. Circa il 50% del magnesio contenuto nell’organismo umano si trova nelle ossa. L’altra metà nelle cellule dei tessuti e degli organi e solo l’1% nel sangue.

In linea generale, il magnesio contribuisce a mantenere la normale funzionalità muscolare e nervosa, mantiene sano il nostro sistema immunitario, regola il battito cardiaco, rafforza il tessuto delle ossa, contribuisce a controllare la regolazione dei livelli di glucosio nel sangue, è coinvolto nella sintesi delle proteine e normalizza la pressione sanguigna.

Ciò che però rende davvero speciale il magnesio è  la sua preziosa utilità in gravidanza, dal momento che regola le contrazioni uterine, poiché modula il tono muscolare, previene il parto prematuro, vista la sua azione rilassante sulla muscolatura dell’utero, e contrasta l’ipertensione, ovvero la pressione alta.

Talvolta accade che le gestanti soffrano di una carenza di magnesio, in parte legata all’aumento del fabbisogno giornaliero di magnesio richiesto dal corpo dal momento che il feto attinge alle scorte del minerale della mamma per il suo sviluppo. In parte, invece, la carenza è da attribuire a situazioni specifiche legate alla gravidanza, come il vomito legato alle nausee mattutine.

Inoltre, il magnesio in gravidanza evita l’insorgenza di disturbi piuttosto frequenti tra le donne incinte, quali stanchezza e debolezza, irritabilità e insonnia.

 

Alimenti da consumare per assumere magnesio

Per avere delle buone scorte di magnesio si può seguire una dieta equilibrata con alimenti ricchi di questo prezioso minerale. Vegetali a foglia verde, come broccoli, spinaci e biete, i semi oleosi, quali semi di girasole e di zucca, la frutta secca, come mandorle, arachidi, nocciole e noci, e i legumi, quali ceci, fagioli e piselli. Sono tutti ottimi cibi ricchi di magnesio da mangiare in gravidanza.

Inoltre anche la banana e il cioccolato, soprattutto fondente, sono degli alimenti ricchi di magnesio, così come il pesce, in particolare aringhe, merluzzo e tonno, e i crostacei, come gamberi e frutti di mare.

Spesso, però, nonostante una dieta ricca di alimenti che dovrebbero rappresentare un’ottima fonte di magnesio, l’apporto del minerale non risulta adeguato. Ciò a causa delle colture intensive, le cotture prolungate, ecc. In tali casi è indispensabile assumere un integratore specifico di Magnesio in grado di sopperire alla carenza sia in gravidanza che durante l’allattamento.

La dose di magnesio in gravidanza

I livelli di assunzione giornaliera di magnesio raccomandati dagli esperti sono:

  • 320 milligrammi durante la gravidanza
  • 355 milligrammi per i primi sei mesi di allattamento
  • 340 mg per gli altri sei mesi.

Scopri tutti i prodotti Natural Beauty su www.naturalbeautystore.it